Domenica, 29 Novembre 2020

 
     
 

 

RECENSIONI

 

La poesia è un fermento immaginario di parole, suoni e colori che porta all'inter-rogazione.

Nell'acquerello, pittura di magiche liquefazioni, avviene quasi lo stesso. Lo dimostra Alda Fabbrica con il suo percorso pittorico.

Dopo un periodo di studi sulla natura, solidi e figurativi ha trovato la pienezza spirituale nel raggiungimento di uno stile sintetico fatto di coerenza estetica, intrigo, fusioni, suggestioni di colore.

 

Franco Spazzi

 

 

…in molti dei suoi acquerelli rintracciamo quello stacco che “fa salire la temperatura”, quella emozionale che s'instaura tra l'artista ed il fruitore, a dirci senza parole che l'obiettivo è raggiunto…

L'autrice sa rivelare la misteriosa magia delle trasparenze e le infinite oscillazioni emozionali della luce.

 

Bruna Fusi - "Milano 19", dicembre 2000

 

 

Nei suoi acquerelli si mischiano pittura e poesia…

 

"La Stampa", 7 luglio 2001

 

 

Brallo di Pregola (Estemporanea)

Premiato "per la perfetta padronanza della tecnica dell'acquerello."

 

"La Ponti Arte", 31 agosto 2002

 

 

 

Aggiornato al 29 giugno 2011  

Copyright © 2002-2020 AldaFabbrica.com Tutti i diritti sono riservati. Design by Albnet.eu